Regione Liguria: finanziamenti per 30 milioni di euro alle aziende alluvionate





La Regione Liguria sta per stanziare, tramite un apposito bando, trenta milioni di euro, fondi che saranno poi distribuiti alle imprese locali rimaste coinvolte nella tragica alluvione di fine 2011.

Infatti la giunta regionale ligure ha recentemente approvato, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico Renzo Guccinelli, un bando destinato alla ripresa dell’attività delle imprese rimaste danneggiate dall’alluvione del 25 ottobre e del 4 novembre scorsi.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla riprogrammazione dei fondi POR  (programma operativo regionale), operata  dalla commissione europea su opportuna richiesta della Regione Liguria.

Ma chi potrà accedere a questi finanziamenti? Potranno accedervi tutte le imprese, indipendentemente dalle dimensioni, grandi o piccoli che siano, che hanno subito danni superiori ai 30mila euro. Stando alle prime stime sarebbero almeno 500 i potenziali beneficiari di questo bando nella sola città di Genova mentre nello spezzino la cifra dovrebbe salire fino agli 800 circa.

Il contributo qui derivante sarà pari a circa il 40% dell’investimento totale richiesto per la ripresa dell’attività e non potrà, assolutamente, superare la cifra di  200mila euro per ogni azienda richiedente. Inoltre potranno essere rimborsati gli  investimenti già effettuati a partire dal 17 novembre, come stabilito dalla Commissione europea, sia per l’acquisto di impianti, macchinari e scorte, sia per ristrutturazioni.

Per farne richiesta gli interessati dovranno presentare regolare domanda alle  Camere di Commercio a partire dal 15 marzo fino al  prossimo 30 giugno 2012 visto che, come spiega l’assessore allo sviluppo economico Renzo Guccinelli, promotore del bando:

“Presso ogni Camera di Commercio sarà inoltre predisposto uno sportello apposito dove le imprese potranno rivolgersi, per rendere più veloce le procedure e la conseguente valutazione delle domande”