Quanti mutui vengono chiesti in Italia?

800px-Palazzo_della_banca_d'italia_(firenze)_03

Nell’ultimo anno è calato di molto il numero di mutui richiesti nel nostro paese; sempre più persone e aziende, specie di piccole e medie dimensioni, hanno difficoltà ad ottenere prestiti o finanziamenti e mutui che permettano di acquistare una casa. Soprattutto l’acquisto degli immobili sta diventando sempre più complicato; le conseguenze della crisi economica in Italia sono infatti pesanti e stanno investendo diversi ambiti legati alla vita quotidiana di milioni di famiglie. Secondo alcuni recenti studi e statistiche condotte nell’ottobre del 2011 dalla Banca d’Italia, infatti, dopo una piccola variazione positiva dell’ultimo trimestre di questo anno, l’erogazione dei mutui ha subito nuovamente un calo rispetto all’anno scorso. Secondo alcune stime per l’acquisto delle abitazioni le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per 14 miliardi e 200 milioni di euro nel secondo semestre del 2011.

Il calo delle richieste di finanziamenti agli istituti di credito è infatti piuttosto evidente, e si attesta sull’11% in meno nei primi nove mesi di quest’anno. Inoltre la tendenza va peggiorando, complici le lunghe attese e trafile burocratiche, oltre alle numerose garanzie richieste dalle banche per poter procedere all’operazione. Il trend al ribasso non sembra infatti migliorare, viste le difficoltà che le famiglie italiane si trovano ad affrontare in un periodo di crisi così accentuata, che non permette, alla maggior parte delle persone, di riuscire a mettere da parte i risparmi come un tempo facevano, né di assicurare alle banche le garanzie che queste ultime richiedono prima di accettare un finanziamento o, soprattutto, un mutuo che permetta di acquistare una casa.