Mercedes-Benz è il marchio con il valore residuo più stabile

Comprare una macchina può essere un investimento? Quante volte avrete sentito frasi come: “Appena uscito dall’autosalone la macchina nuova vale la metà”? Non sempre è così e detto che le collezioni classiche di automobili possono valere una fortuna andiamo ora a vedere come potete investire i vostri soldi comprando un auto che non sarà svalutata troppo in fretta, come nel caso delle Mercedes.

Classe S, Classe C, Classe B, CLA, GLA e smart fortwo electric drive sono state elette le vetture dal valore più stabile nel tempo da ‘Focus Online’ e dall’istituto di ricerche di mercato ‘Bähr & Fess Forecast’. Secondo le stime dell’istituto, quattro anni dopo l’acquisto, i veicoli nuovi garantiscono un prezzo di rivendita fino al 57% del prezzo di fabbrica. Nascono così i ‘Giganti del valore residuo 2018’. Cinque modelli della Stella stati premiati per il mantenimento di valore più alto in percentuale: CLA 180 CDI, GLA 200 CDI, B 160 CDI, C 180 e S 400 HYBRID. In caso di rivendita entro quattro anni, ci si aspetta in percentuale il valore residuo più alto nel loro segmento. S 350 BlueTEC è stata, invece, premiata per il minor deprezzamento in Euro nella sua categoria, lo stesso risultato ottenuto da smart electric drive coupé nel segmento veicoli elettrici. Oltre ai vincitori nei relativi segmenti, altri tre modelli Mercedes-Benz sono entrati nella top 3 della valutazione con il secondo posto di ML 250 BlueTEC 4MATIC e CLS 350 CDI Shooting Brake e la medaglia di bronzo assegnata a GL 250 BlueTEC 4MATIC.
Con un totale di dieci piazzamenti al suo attivo, Mercedes-Benz si conferma la Casa automobilistica Premium con il valore più stabile nel tempo.

L’istituto di ricerche di mercato Bähr & Fess Forecast (Saar) analizza due volte l’anno il valore residuo dei veicoli usati basandosi su un’ampia raccolta di dati e premiando poi i cosiddetti ‘Giganti del valore residuo’. Per Focus Online, nello studio attuale la società ha anche compilato un ranking con i modelli per cui ci si aspetta il valore residuo più alto ipotizzando l’acquisto di un’auto nuova ad aprile 2014 con rivendita ad aprile 2018.

D